I migliori occhialini per il nuoto

I migliori occhialini per il nuoto

I migliori occhialini per il nuoto sono un grande aiuto, per vedere sott’acqua e per fare in modo che non si irritino i tuoi occhi per il sale o il cloro

I migliori occhialini per il nuoto sono disponibili in varie tipologie. Ogni tipo ha le sue specifiche, perché sia più adatto a uno scopo piuttosto che a un altro. Questa guida ti aiuterà a imparare di più sugli occhialini e come sceglierne fra i migliori esistenti.

I diversi tipi di occhialini da nuoto

Il primo passo per la scelta del giusto tipo di occhialini per il nuoto è quello di conoscere le loro tipologie di base. Le distinzioni si basano principalmente sulle lenti e sul fine per il quale li adopererai.

Scelta degli occhialini da nuoto in base alle lenti

Quali sono i migliori occhialini per il nuoto, in termini di lenti?

Le lenti possono essere trasparenti o colorate. Quelle chiare sono più raccomandate per il nuoto invernale o quando il cielo è un po’ coperto. Sono quindi essenziali quando non c’è molta luce, sia in mare che in piscina. Sono la scelta migliore anche quando si nuota di notte.

Le lenti colorate di blu, giallo o ambra migliorano certamente la visibilità, quando si nuota in piscina.

Quelle blu sono la scelta più comune per il nuoto in mare aperto, in quanto aiutano a massimizzare la visibilità sott’acqua.

Le lenti scure o a specchio possono invece essere utilizzate principalmente per ridurre l’abbagliamento, quando si nuota in mare aperto in pieno giorno.

In generale, le lenti colorate sono spesso scelte in base alla preferenza personale. Soprattutto per coloro che hanno particolari problemi di vista.

È inoltre possibile scegliere degli occhiali con lenti graduate. Si tratta, quindi, di un tipo di articolo completamente diverso. Ne esistono di diversi tipi come, ad esempio, quelli adatti al mare aperto, da allenamento o da competizione. Tuttavia, gli occhialini graduati per i nuotatori hanno un’estetica piuttosto standard: non sono disponibili con lenti di diverso colore o con molte forme diverse di telaio.

Scelta degli occhialini da nuoto secondo il tipo di montatura (frame)

Perché una montatura colorata?

Nella scelta del tipo di frame, devi considerare l’ambiente in cui utilizzerai gli occhialini.

Per il tempo libero, dovresti mettere al primo posto il tipo di comfort. Quelli che di seguito indicherò come “primo tipo” sono i più comodi. Quelli che indicherò come “secondo tipo” sono di miglior qualità e maggiormente confortevoli.

Per il nuoto in mare aperto e per i triatleti, la preoccupazione principale sarà la capacità degli occhialini di resistere a diverse condizioni. I migliori occhialini per il nuoto devono essere appropriati per le diverse tipologie di luce solare e per i diversi tipi di acqua. Alcuni preferiscono usare il primo, altri il secondo tipo. La minor parte sceglie degli occhialini di tipo svedese, che di seguito indicherò come “terzo tipo”.

Per conoscere meglio come scegliere i migliori occhialini per il nuoto, da’ un’occhiata alle caratteristiche delle diverse tipologie fin qui solo accennate, che ti elenco di seguito.

Primo tipo – Occhialini per il tempo libero o per il mare aperto

Questo tipo indica gli occhialini detti “a gabbia”. Sono spesso commercializzati per il tempo libero o per il fitness e, quando indossati, appaiono piuttosto grandi rispetto al viso.

Sono considerati i più comodi. Possono essere la scelta migliore anche per i principianti e i nuotatori intermedi, così come per la maggior parte dei triatleti. Anche i nuotatori in mare aperto stanno iniziando a utilizzare più spesso questa tipologia di occhialini.

Le lenti sono piatte e montate in una presa, all’interno della cornice che le circonda. Una guarnizione in silicone più grande si trova di solito nel telaio. Tale guarnizione può essere sia una parte integrante del telaio che un attacco impermeabile. Il telaio e il nasello sono spesso una singola unità, e Il ponte del naso non è regolabile, anche se alcuni occhialini sono dotati di ponti intercambiabili e si adattano ai diversi tipi di morfologia del viso.

Se acquisti degli occhialini con dei telai chiari, l’intensità della luce incidente viene naturalmente aumentata. Un aumento di visibilità non è però contemporaneamente assicurato. I prezzi vanno da quelli molto economici a quelli molto costosi, con lenti a specchio e polarizzate.

La grande guarnizione nel telaio consente quindi molteplici usi e una certa durevolezza. Questo tipo di struttura contribuisce a una buona gestione di massima del mare aperto. Tuttavia, pare che questa grande guarnizione sia anche causa di inconvenienti accidentali. Infatti, alcune guarnizioni vanno perdendo la capacità di tenuta idraulica, anche se a un primo sguardo possono sembrare ancora in buone condizioni.

Secondo tipo – Occhialini da allenamento o da competizione

Nel secondo tipo di occhialini da nuoto, le lenti sono più grandi e più arrotondate rispetto a quelli del primo tipo. Questa è la migliore scelta per gare come il triathlon.

Forniscono una migliore visibilità, perché le loro parti laterali sono trasparenti. La guarnizione è più piccola ma resistente a sufficienza. Non impaccia, ma non ha una tolleranza come la guarnizione degli occhialini del primo tipo.

Quelli del secondo tipo sembrano più piccoli, appena indossati. Anche le lenti sono disponibili in diverse tipologie: dal colore scuro, chiaro, a specchio o colorate. Le lenti colorate sono molto popolari tra gli atleti delle piscine, durante le competizioni. Il ponte del naso è altresì regolabile.

Questi occhialini reggono bene in acque agitate. Sono anche comodi da indossare per lunghi periodi, il che è un enorme vantaggio, durante gli allenamenti prolungati.

Le tinte delle lenti sono numerose, e sono adatte soprattutto per il mare aperto. Esistono anche occhialini di questo tipo con lenti trasparenti, ma non sono molto comuni.

Terzo tipo – Occhialini svedesi

Sono noti anche come “occhialini da competizione”. Gli occhialini svedesi sono molto più piccoli rispetto agli altri tipi e sono perfettamente aerodinamici.

Il telaio e le lenti sono un unico pezzo in dura plastica. La lente in plastica rigida posa direttamente sulla pelle isolando l’occhio, e ovviamente non ha una guarnizione.

Per un montaggio e un assemblaggio personalizzati ti consiglio di scegliere il tipo svedese. Una volta determinata la migliore impostazione per il tuo viso, questi occhialini sono molto efficaci, con una visibilità senza paragoni. Sono estremamente resistenti e con un’ottima affidabilità.

Impostazione delle cinghie

Non è solo la montatura, il tipo di lente o il fine per cui acquisti gli occhialini, le sole cose a essere importanti. Per scegliere i migliori occhialini per il nuoto, anche le cinghie hanno la loro rilevanza.

Gli occhiali svedesi hanno una semplice striscia elastica, regolabile rispetto alle esigenze di chi li indossa. La comodità sta nel fatto che, una volta ottenuta la lunghezza giusta, non vi è più la necessità di un riadattarla.

La maggior parte degli altri tipi di occhialini sono dotati di un sistema di fibbia per regolarne la lunghezza. Alcuni del primo tipo hanno un meccanismo a pulsante per una rapida estensione. Possono anche avere un tirante dotato di un cricchetto, per un facile serraggio.

Occhialini anti-appannamento

Tra i migliori occhialini da nuoto, esistono anche quelli che hanno un’espressa funzione anti-appannamento. Tutti i tipi di occhialini dovrebbero avere questa indispensabile caratteristica, ma è sempre meglio averne la certezza.

Conclusioni

  • Non scegliere il primo tipo di occhialini che ti capita sott’occhio, soprattutto se sei un atleta;
  • adotta degli occhialini per il nuoto che vengano incontro al tuo stile e al contesto in cui li userai.