Scarpe da running

Scarpe da running: ecco la guida alla scelta

Le scarpe da running sono la scelta più importante che un corridore (sia esso un professionista o un appassionato alle prime armi) deve effettuare. Fra i tanti modelli disponibili sul mercato, è fondamentale individuare quello in grado di adattarsi al meglio alle tue caratteristiche ed al tuo modo di correre. Con questa semplice guida, dove illustriamo tutte le categorie disponibili per il corridore, potrai orientarti al meglio e scegliere il modello di scarpe da running adatto a te!

Le categorie delle scarpe da running

Solitamente, le scarpe da running vengono divise in 7 categorie, vediamo quali sono.

A0 – Minimaliste

Scarpe estremamente leggere, generalmente pesano dai 150/300 g e sono progettate per favorire il movimento naturale delle articolazioni del piede. Garantiscono una posizione biomeccanica ottimale del piede e contribuiscono a correggere alcuni problemi di postura.

A1 – Superleggere

Pesano meno di 250 g e sono indicate per gare e allenamenti a ritmo sostenuto grazie alle doti di flessibilità e ritorno elastico. Consigliate a runner veloci e leggeri senza problemi di appoggio.

A2 – Intermedie

Modelli di peso compreso tra 240 e 295 g che garantiscono in generale un buon livello di ammortizzamento. Utilizzabili in allenamenti veloci o in gare dal ritmo moderato, possono presentare leggeri stablizzatori mediali per il controllo della pronazione.

A3 – Massimo ammortizzamento

Calzature dal peso che supera i 300 g in grado di offrire il massimo comfort grazie all’elevato potere ammortizzante. Molto diffuse come scarpe da allenamento, sono normalmente utilizzate da runner con appoggio neutro o supinato o da chi usa plantari personalizzati.

A4 – Stabili

Scarpe create appositamente per correggere i problemi di eccessiva pronazione, pesano generalmente oltre i 300 g e garantiscono ottime doti di sostegno, protezione e stabilità. Consigliate per pronatori e atleti pesanti.

A5 – Scarpe da trail running

Scarpe di peso leggero, molto traspiranti e spesso impermeabili, con suole specifiche per affrontare tracciati sconnessi e di montagna, in grado di assorbire al meglio gli impatti con il terreno e garantire la massima tenuta in discesa e in frenata.

A8 – Chiodate

Questa categoria include i modelli da campestre e quelli utilizzati nelle diverse specialità su pista. Caratterizzati da volumi e pesi ridotti e da chiodi sull’avampiede (6mm; 9,5 mm, 12 mm) a seconda dell’utilizzo.

I fattori della scelta delle scarpe da running

Viste le categorie, ci si chiede come dovremmo adesso scegliere quella più adatta a noi. Vi sono diversi fattori da tenere in conto. Per prima cosa, la frequenza dei vostri allenamenti, importante per scegliere una suola “forte” e pesante o optare per qualcosa di più leggero ( ma meno durevole). Ed ancora, i tipi di terreno in cui correte, questo potrebbe orientarvi verso una scarpa A5 da trail running se amate correre su terreni accidentati, o una A8 se correte su pista. Ultimo fattore, ma non meno importante, è il vostro peso, che dovrebbe condizionare fortemente la vostra scelta per le scarpe da running, in quanto ne condiziona la robustezza ed i materiali di costruzione.